Variazioni nel .NET Framework 2.0 non compatibili con le precedenti

I "Breaking Changes" sono variazioni rispetto alla versione precedente del framework .NET: in base a queste variazioni  alcune applicazioni ed i relativi ambienti di sviluppo si comporteranno in maniera diversa dalla versione 1.0 e 1.1
Queste non sono necessariamente variazioni che renderanno incompatibili o non funzionanti le  applicazioni: si tratta di comportamenti differenti scoperti da Microsoft durante le analisi del design ed il debug di test che potrebbero potenzialmente avere un effetto sulle applicazioni.
Allo stato attuale sono state individuate circa 30 situazioni in cui si ha un’effetto sulle applicazioni, nel dettaglio vedasi

http://msdn.microsoft.com/it-it/netframework/aa496165.aspx

Le variazioni del run-time possono essere classificate in due categorie: La prima è una variazione API dove una funzione è cambiata o  è stata tolta. In quasi tutti i casi queste variazioni sono state effettuate per ragioni di sicurezza.
Il secondo tipo di variazione, più comune, è una variazione di comportamento dove il comportamento di un metodo è cambiato.

Tutte le variazioni non compatibili conosciute nel .NET Framework 2.0 sono state analizzate dettagliatamente. Queste variazioni sono state effettuate per diverse ragioni, che includono conformità degli standard (Standards Compliance) , feedback cliente (customer client) e correttezza (correctness). Abbiamo cercato di essere esaurienti nel documentare le variazioni nel file sopra indicato, ma crediamo che molte di queste variazioni avranno effetto solo su pochissimi utenti.