Permessi obbligatori da attribuire a files e cartelle nello spazio Linux

Tutti coloro che dispongono di un dominio con spazio Hosting Linux, avranno la possibilità di gestire in maniera autonoma i permessi da attribuire ai file e cartelle presenti nello spazio web.
Sarà infatti sufficiente accedere via FTP al proprio spazio web e quindi verificare, modificare ed attribuire i permessi utilizzando il comando CHMOD (change the access mode of a file).

In generale, ai file e cartelle presenti nello spazio web possono essere attribuiti i permessi che si preferiscono, tuttavia, sui Server Hosting di Aruba, devono essere rispettati alcuni vincoli, derivanti dalla gestione e configurazione delle macchine:

• Tutte le directory presenti nello spazio web che contengono file .php devono necessariamente avere permessi 755.

• Tutti i file .php, .cgi e .pl devono necessariamente avere permessi 755.
ATTENZIONE: Anche nei casi in cui il file php richieda permessi 777, sarà comunque necessario settare su tali file i permessi 755, poiché comunque  sui Server di Aruba i permessi 755 vengono interpretati allo stesso modo dei 777.

• Tutti gli altri file, diversi da .php, .cgi, .pl, potranno invece avere permessi 644, 666 o 755.

Per maggiori informazioni e dettagli sulla pubblicazione di file e cartelle all'interno dello spazio web e sulle operazioni da eseguire per l'attribuzione dei permessi è disponibile apposita guida filmata all'indirizzo: http://vademecum.aruba.it/start/linux/fileperl.htm.